FANDOM


  • La copertina originale del libro.
  • La copertina italiana del libro.
Il Nido del Drago
(Dragon's Nest) è il primo volume della serie Il segreto di Deltora (Deltora Quest 3, Dragons of Deltora), preceduto dalla serie Ritorno a Deltora e seguito da La Porta delle Ombre.

Prima parte - Le Quattro SorelleModifica

Nonostante il Signore dell'Ombra sia stato scacciato dal regno di Deltora, re Lief non può rilassarsi, a causa di una tremenda carestia che coinvolge tutto il regno. Inoltre, nel palazzo reale di Del, il cristallo che il Nemico usava per dialogare con i suoi servitori viene usato per torturare la mente di Lief, in modo da spingerlo sull'orlo del collasso. All'assemblea della luna piena, a cui partecipano molti Deltorani, Lief ha l'idea di usare il potere del topazio per ricevere il sostegno di tutti i suoi sudditi al fine di distruggere il cristallo. Con l'aiuto di Barda, Destino e Jasmine Lief riesce a fondere il cristallo nella fucina del fabbro, ma nel consumarsi l'oggetto lascia fuoriuscire spezzoni di conversazioni tra il Signore dell'Ombra e i suoi servitori. In questo modo si viene a conoscenza delle Quattro Sorelle, creature che il Nemico ha piazzato ai quattro angoli del regno, capaci di uccidere la terra con le loro melodie, rendendola sterile e quindi riducendo le vettovaglie necessarie alla sopravvivenza di Deltora. In più, Lief e compagni sentono di un uomo che avrebbe cercato le Quattro Sorelle e segnato le loro posizioni su una mappa, che il Nemico ha spezzato in più parti. Trovato il primo frammento, che segna il Nido del Drago come posizione della Sorella di Levante, Lief, con l'aiuto del bibliotecario Josef, capisce che il disegnatore altri non è che Doran, l'Amico dei Draghi. Per tenere nascosta la loro missione, Lief, Barda e Jasmine fingono di fare una visita ufficiale del regno, con un plotone di Guardie di Palazzo al seguito.

Piuttosto che andare dritti verso Broome, prima meta del viaggio, Lief decide di deviare per le Colline di Os-Mine, in quanto ritiene che solo il potere di un drago sia capace di annientare le Sorelle. Sulle Colline trovano un Capricorno, Rolf, prigioniero dei Grugni; dopo averlo liberato, riescono a risvegliare il Drago del Topazio che sapevano nascosto nel mondo sotterraneo. Il Drago narra a Lief del massacro dei draghi ad opera degli Ak-Baba, e della promessa fatta a Doran dagli ultimi sopravvissuti prima di andare in letargo: non invadere le terre degli altri draghi. Per questo il Nido del Drago, nel territorio del Rubino, è zona proibita per il Drago del Topazio, che però accetta di intervenire qualora il Drago del Rubino fosse morto. Stufo di essere seguito passo passo dalle Guardie, Lief decide di tagliare per le Foreste del Silenzio, con Barda e Jasmine al fianco. Jasmine percepisce che qualcuno li sta inseguendo, per cui accelerano il passo, fino a quando arrivano in un frutteto pieno di frutti deliziosi ma dalla buccia acerba, che li fanno addormentare appena li mangiano. Per loro fortuna l'inseguitore si rivela un loro alleato, Lindal di Broome, che li risveglia prima che il Guardiano del Frutteto cerchi di mangiarli.

Il Nido del DragoModifica

Lindal, dopo aver rimesso in forze Lief e i suoi amici, dà loro la brutta notizia che i soldati che li avevano scortati fino all'inizio delle Foreste sono morti, uccisi da quello che sembrava un drago rosso, in un accampamento vicino al villaggio di Ringle. Lief capisce che i soldati sono morti perché non avevano la Cintura di Deltora ad aiutarli, e per questo prova grandi sensi di colpa nei giorni successivi. Dopo aver mandato un messaggio in codice a Destino per avvisarlo che sono vivi, i quattro si dirigono al Nido del Drago, con l'impressione che sia stato il Drago del Rubino ad uccidere i soldati, e che quindi sia passato dalla parte del Signore dell'Ombra.

Arrivati al Nido, una conca rocciosa sul mare, Lief e compagni trovano Rolf, misteriosamente sopravvissuto al massacro. In quel momento un drago inizia ad attaccarli, ma un altro drago rosso si mette a difendere i viaggiatori: il vero Drago del Rubino. Infatti l'altro è un impostore, che alla fine si rivela essere Rolf, il guardiano della Sorella di Levante. Dopo averlo ucciso, il Drago del Rubino inizia a scavare nella conca, fino a trovare un uovo giallo: la Sorella di Levante. Con l'aiuto del rubino, il Drago riesce a distruggerla tramite una scarica di fiamme. Nei vestiti di Rolf Jasmine trova un altro frammento della mappa di Doran, che indica la meta successiva: la Porta delle Ombre.

Liste di personaggi e luoghiModifica

PersonaggiModifica

  1. Lief
  2. Barda
  3. Jasmine
  4. Filli
  5. Kree
  6. Destino delle Colline
  7. mamma
  8. Paff
  9. Rolf
  10. Lindal di Broome

LuoghiModifica

Liste di creature e pianteModifica

CreatureModifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.