FANDOM


250px-Gorl0006

gorl nel libro

Gorl, detto il Cavaliere dorato, era un guerriero Jalis vissuto prima dell'epoca di Adin, ed è stato il custode del Topazio.

StoriaModifica

Gorl nasce in un periodo precedente all'epoca di Adin, e si reca con i suoi fratelli nelle Foreste del Silenzio per trovare i Gigli della Vita. Uccide i compagni per avere il nettare capace di donare l'immortalità, ma durante la lotta le piante muoiono. Pertanto il guerriero erige una barriera di rampicanti per difendere i gigli, nutrendole coi corpi di qualsiasi essere vivente osasse avvicinarsi. Passano i secoli ed il suo corpo si riduce in polvere, finchè non rimangono altro che l'armatura e la forza di volontà a muoverla. Infine giungono Lief e Barda, che cercano la pietra della Cintura di Deltora. Gorl, temendo per i fiori, che sono ormai in procinto di sbocciare, li blocca con una magia e li attacca, ferendo gravemente Barda. Infine viene ucciso da un ramo, fatto cadere da Jasmine.  Lief recupera il topazio incastonato nell'elsa della spada di Gorl e lo mette nella Cintura.

Aspetto e personalitàModifica

Gorl è un guerriero di grandi dimensioni che indossa un'armatura d'oro e porta una spada usandola con maestria. Del suo vero aspetto non si sa niente, dato che ai tempi di Lief ciò che ne rimaneva non era altro che l'anima di Gorl, tenuta in vita dal desiderio di immortalità. La personalità di Gorl è malvagia e spietata, dato che uccide chiunque gli si avvicini solo per nutrire i Gigli, senza accorgersi del fatto che senza luce essi non possono fiorire.

CurisoitàModifica

  • Ironicamente, la protezione creata da Gorl impediva ai Gigli di fiorire.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.