FANDOM


L'ametista, simbolo della verità, calma e lenisce. Cambia colore in presenza del morbo, impallidisce presso cibi o bevande avvelenate, e guida il portatore verso la sincerità, la sicurezza e la pace interiore.

L'Ametista, la pietra di Tora, simbolo della verità, è una delle Sette Pietre della Cintura di Deltora.

AspettoModifica

A

Un ametista

L'ametista è una gemma di colore viola, che cambia colore in presenza di malattia o si schiarisce in presenza di veleno.

PoteriModifica

L'ametista è una gemma capace di percepire la presenza di veleno e di malattia, segnalandoli con diversi colori. Permette anche di calmare qualsiasi dolore, mentale o fisico; calma e consola. Essendo il simbolo della verità, aiuta chi la tocca a calmare la mente e a scoprire la verità. Come le altre gemme, l'ametista rafforza i draghi della sua tribù, i Draghi dell'Ametista.

StoriaModifica

CreazioneModifica

Secondo una favola degli Uccelli di Tenna, l'acqua e il fuoco attaccarono la terra dei Draghi. L'ametista fu il dono della terra alla tribù dei Torani.

La CinturaModifica

L'ametista fu l'ultima pietra che Adin inserì nella Cintura, e solo quando la battaglia finale contro il Signore dell'Ombra era già iniziata. Questo perché, quando Adin raggiunse Tora, gli abitanti della città gli rifiutarono aiuto perché ritenevano che le loro magie li avrebbero protetti dal Signore dell'Ombra e non volevano rischiare la vita per le altre tribù. Zara, colei che sarebbe diventata la moglie di Adin, fece notare che l'Ametista stesso voleva unirsi alla Cintura e fu lei stessa a consegnare l'ametista ad Adin, pur se all'ultimo momento, permettendo così che la Cintura venisse completata e che il Nemico ilvenisse scacciato.

L'invasione dell'OmbraModifica

Quando gli Ak-Baba distrussero la Cintura durante il regno di Endon, l'Ametista guidò il suo Ak-Baba verso il proprio territorio. Qui fu gettato nel Labirinto della Bestia, dove venne custodito dal Glus.

Il viaggio di Lief, Barda e JasmineModifica

Sedici anni dopo l'onvasione del Signore dell'Ombra, Lief, Barda e Jasmine riuscirono ad entrare nel Labirinto e ad uscirne vivi dopo aver recuperato l'Ametista, murato in una parete.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.